Saccheggiare il continente africano allo scopo di arricchirsi nel mercato occidentale, diventa il vero scopo dell’azienda farmaceutica GoodPharma, nata con l’obiettivo di dare speranza a questo luogo. Non vuole accettarlo Ant, ricercatore farmaceutico dell’azienda, che decide di fornire illegalmente vaccini per la febbre gialla alle popolazioni della zona accettando tutte le conseguenze del caso. Sono queste le vicende su cui si costruisce Scacco matto al Re bianco, l’ultimo romanzo di Simone Giusti.

Pubblicità
Pubblicità

Il viaggio dell'eroe Ant

Siamo in Africa e il ricercatore Ant decide di mettere a repentaglio la sua vita e quella della sua famiglia per seguire i propri ideali ed in particolare per fare dell’altruismo la ragione delle sue ricerche. Quando la sua assistente viene assassinata, Ant capisce di essere stato scoperto dai soci dell’azienda, preoccupati solo del rendiconto economico e decide di “mettersi in gioco” per porre fine a questo scempio che dilaga da anni.

Pubblicità

Un misterioso incendio e la morte di alcuni pezzi grossi dell’azienda gettano la famiglia Warwick in una tragedia apparentemente irreparabile, ma che consentirà di vederci chiaro sugli ambigui interessi che si nascondono dietro la GoodPharma. Il desiderio di vendetta però non è il solo a muovere le vicende del romanzo, ad esso si aggiunge il peso che i sentimenti possono avere nella vita di qualcuno dinnanzi all’aridità di chi è vuoto di sentimenti.

Un personaggio inconsueto e all’apparenza posseduto dall’istinto omicida soprannominato “il muto” sconvolge le agiate vite dei più grandi dirigenti dell’azienda, mettendo in difficoltà anche le indagini dell’Interpol impegnata a far luce sugli omicidi che aleggiano attorno all’azienda. Tutti i tentativi di smascherare l’assassino sembrano vani, lui è sempre in grado di anticipare le mosse dell’avversario, senza lasciare traccia.

L'amore può vincere su tutto

Un romanzo avventuroso e mai statico, tra sparatorie, inseguimenti ed efferati omicidi in cui il lettore non ha il tempo di distrarsi un attimo, anche per la dislocazione degli eventi nelle diverse aree del pianeta.

Pubblicità

Una storia che incuriosisce e che scioglie il suo intreccio lentamente, chi è il muto e da quali sentimenti è dettata la ferocia dei suoi comportamenti? Nessuno può immaginare cosa si celi dietro così tanta violenza. Violenza ed azione però non sono gli unici ingredienti di questo animato racconto, ad avere la meglio sono senza dubbio i sentimenti e i valori. A volte l’incontro con alcune persone d’animo buono consente di vedere le cose da un altro punto di vista.

Pubblicità

Il messaggio sotteso al libro è che l’amore può vincere su tutto, anche contro un mondo malato ed egoista in cui l’avidità può aver accecato l’animo dei più vili.

Leggi tutto e guarda il video